E' la più comune di tutte le patologie  che colpiscono le articolazioni; si calcola che in Italia ne soffrano circa 4 milioni di persone in particolare quelle anziane. E' una malattia cronica che provoca il deterioramento della cartilagine, tessuto che si trova tra un'articolazione e l'altyra, che insieme al liquido sinoviale facilita il movimento e riduce la frizione tra i capi articolari.
  Però l'osteoartrosi non colpisce solo la cartilagine ma l'intera articolazione compreso l'osso, i legamenti , la capsula, la membrana sinoviale e i muscoli.
  Quando la cartilagine poi perde la sua elasticità e si usura, si forma del nuovo osso (osteofiti) e i movimenti delle articolazioni perdono fluidità fino a che i capi articolari si sfregano fra loro provocando dolore intermittente o cronico.

Che cos'è il tessuto cartilagineo?

  E' un tessuto  costituito da cellule chiamate condrociti che ricevono il nutrimento dai vasi dell'osso. Queste cellule producono delle sostanze, i proteoglicani ( es. glucosamina, condroitin solfato e l'acido ialuronico, che si caricano di acqua e formano una matrice amorfa che ha la funzione di resistere alle sollecitazioni meccaniche, permettendo lo scorrimento delle ossa dell'articolazione.
  La cartilagine articolare si deforma lentamente sotto il carico e riprende la sua forma originale al cessare dello stesso. Come tutti i tessuti dell'organismo il tessuto cartilagineo è vivo e dinamico: viene costantemente  demolito e rimpiazzato. In caso di osteoartrtosi invece, la cartilagine viene distrutta più velocemente rispetto al tempo impiegato dall'organismo per sostituirla.
In questo caso viene prodotta minor quantità di proteoglicani con conseguente progressivo indebolimento della struttura articolare e danno progressivamente irreparabile. Per questo si effettuano come cura principale le infiltrazioni articolari con acido ialuronico e integratori alimentari e in questo modo aiutare il condrocita alla sua normale funzionalità di sintesi del tessuto cartilagineo.

Rachis Center 2014 - Tutti i diritti riservati. Credits